· 

Nasce il sito di Lingua Italiana Marche www.linguaitaliana-marche.com

www.linguaitaliana-marche.com non é il sito che ci si aspetta di vedere quando si cerca un corso di italiano per stranieri. Infatti é un contenitore disordinato di appunti, idee, programmi, alcuni realizzati, altri solo immaginati. Il sito vuole però trasmettere un’idea di fondo del progetto lingua italiana Marche, dei suoi corsi di italiano e della altre attività: l’idea che non vi siano percorsi didattici standard validi per tutti e per tutti uguali e che un percorso una volta definito, non debba necessariamente restare uguale a se stesso, ma possa cambiare come cambia chi lo percorre, continuamente.

L’aspetto grafico del sito non scappa a questa idea di base e perciò risulta fluido, disordinato anch’esso, con disegni e testi che si alternano, a volte senza altro nesso compiuto che quello che il lettore/ visitatore vorrà vedervi. 

Anche dal punto di vista linguistico il sito non é affatto unitario: alterna arbitrariamente l’italiano, l’inglese, il tedesco che coesistono spesso negli stessi paragrafi con l’intenzione di rendere alcune informazioni immediatamente comprensibili anche a chi mastica poco l’italiano. Ma questa intenzione strettamente pratica, non trova come si vede una realizzazione del tutto razionale. 

I contenuti sono disposti su un menù corto. La home ne riassume i contorni: i corsi, i workshop, la pratica delle abilità, i corsi online. A parte vi é una presentazione del progetto e del suo autore (About), una pagina di contatti (Contact) fortemente influenzata dall’innamoramento per le Marche, la Vallesina, la cittadina di Cupramontana, il territorio dove il progetto ha sede.

Poi c’é il blog, articolato in categorie. Nasce inizialmente come ricettacolo di tutto quanto “fa dibattito” sul futuro dell’insegnamento e dell’apprendimento nell’era dei big data, dell’intelligenza artificiale e della realtà virtuale. Alla fine tradisce i programmi e ospita anche questo articolo. Non solo, ci sarà spazio per chi vorrà scrivere o mandare articoli di interesse, ma anche per il feedback dei corsi di italiano e per lo scambio di pratiche buone e cattive (le cattive prassi, cominciando da quelle di chi scrive, sono più istruttive delle buone certe volte).

Disseminati nel sito trovate dei formulari email che possono servire per chiedere informazioni e iscriversi, se lo desiderate, da adesso in poi.

Fate gli auguri a Lingua Italiana Marche, concepito in giro per il mondo e nato il 18 gennaio 2019.

Scrivi commento

Commenti: 0